Fondazione Cavalieri di Colombo
Largo Cavalieri di Colombo

Nella mattinata del 6 Dicembre 2011, all'incrocio di Viale delle Terme di Caracalla con Via Antonina, si è tenuta la cerimonia d'inaugurazione del Largo in onore dei Cavalieri di Colombo.

Erano presenti il Cavaliere Supremo Prof. Carl A. Anderson, il Sindaco di Roma Gianni Alemanno, Sua Eminenza il Cardinal Dario Castrillon Hoyos, il Segretario Generale del Governatorato della Città del Vaticano Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Giuseppe Sciacca, il Sovraintendente ai Beni Culturali di Roma Capitale Prof. Umberto Broccoli e l'Assessore alle Politiche Culturali e Toponomastica Dott. Dino Gasperini.
Ad intervenire per primo sul palco allestito per l'occasione, è stato il Prof. Umberto Broccoli, il quale ha esordito ricordando un importante motto dell'Ordine - "Everybody welcome, Everything free - Tutti sono benvenuti, tutto è gratuito". Parole che racchiudono due importanti princìpi, di unità e carità, alla base dell'operato della Fondazione.

Una fase della Inaugurazione

I Cavalieri di Colombo hanno sostenuto la Città Eterna promuovendo il suo patrimonio artistico e culturale, ma soprattutto dando un contributo alle giovani generazioni attraverso l'uso gratuito dei 5 centri sportivi (situati nei quartieri di Primavalle, Valle Giulia, San Lorenzo, Flaminio e Colle del Gelsomino) a favore di parrocchie, scuole, colonie e della gioventù romana in genere. Da ricordare inoltre la sponsorizzazione di importanti progetti di ristrutturazione in Vaticano, come ad esempio il restauro della facciata della Basilica di San Pietro negli anni 80.

Al termine dei vari interventi sul palco, il Sindaco Alemanno ed il Prof. Carl A. Anderson hanno poi scoperto la targa: "Largo Cavalieri di Colombo – Istituzione Cattolica Benefica Internazionale fondata nel 1882", benedetta per l'occasione da Monsignor Roger C. Roensch, Direttore dell'ufficio Episcopale per i pellegrini in Vaticano provenienti dagli Stati Uniti.
L'intitolazione del Largo in onore dell'Ordine è avvenuta grazie ad un rapporto speciale tra questi e la città di Roma, rapporto che dura da oltre 90 anni, che si è consolidato recentemente con la nomina del Cavaliere Supremo ad Ambasciatore di Roma 2020 e con il progetto "Dream of Rome", che prevede appunto scambi culturali tra la Capitale e gli Stati Uniti. Al Cavaliere Supremo, è stato poi mostrato il progetto cartaceo del largo, che verrà completamente ristrutturato nei prossimi mesi.
A concludere la cerimonia, gli inni nazionali eseguiti dalla Banda del Corpo della Polizia di Roma Capitale e l'invito per la serata ad un emozionante Concerto Gospel, organizzato proprio in occasione dell'inaugurazione del largo, che si è tenuto nella Basilica dell' AraCoeli ed ha visto, come protagonista, il St. Thomas More Gospel Choir di Washington.

il Sindaco Alemanno ed il Prof. Carl A. Anderson