Eventi
Fondazione Cavalieri di Colombo
Italian English

New Heaven, 8 febbraio 2021

Il 5 Febbraio scorso il Consiglio di Amministrazione dei Cavalieri di Colombo ha eletto Patrick E. Kelly come prossimo Cavaliere Supremo.
Il Prof. Carl A. Anderson andrà in pensione il 28 febbraio, dopo oltre 20 anni di servizio come Supreme Knight ed al raggiungimento dell’età pensionabile obbligatoria di 70 anni.
Kelly porterà avanti la missione di carità, unità e fraternità iniziata dal fondatore dell’Ordine il Beato Michael McGivney ufficialmente dal prossimo primo Marzo.
Discorso del Cavaliere Supremo uscente, il Prof. Carl A. Anderson:
“Il consiglio dei Cavalieri di Colombo ha eletto Patrick Kelly, un nuovo Cavaliere Supremo straordinariamente qualificato. Patrick ha dedicato la sua vita al servizio della Chiesa, del suo paese e dei Cavalieri di Colombo. Ha servito come vice-cavaliere supremo per quattro anni ed è una persona formata a tutto tondo con esperienza diplomatica e militare. I Cavalieri di Colombo eleggono il prossimo Cavaliere Supremo È idealmente adatto a portare avanti l'opera dei Cavalieri di Colombo mentre entriamo in una nuova era, fedele ai nostri principi di carità, unità e fraternità, e in stretta collaborazione con la Santa Sede e i vescovi di tutto il mondo.
In qualità di Vice Cavaliere Supremo, Patrick ha svolto un ruolo di primo piano in diverse importanti iniziative, inclusi i nostri sforzi per la libertà religiosa internazionale, la nostra iniziativa per gli ultrasuoni pro-vita e le nostre cerimonie. È stato anche Direttore Esecutivo del Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II, guidandone la trasformazione attraverso la creazione dei suoi spazi di culto e mostre di livello mondiale sulla vita di San Giovanni Paolo II. Recentemente, ha guidato la risposta dei Knights of Columbus alla pandemia COVID-19 intitolata "Non lasciare nessuno indietro".
Attraverso questa iniziativa, i Cavalieri di tutto il mondo stanno servendo coloro che sono rimasti isolati e soli in quarantena, supportando banchi alimentari e centri del sangue ed altri servizi essenziali. Patrick ha l'esperienza e la forte fede necessaria per guidare l’Ordine nel futuro. Per oltre un decennio, ha lavorato in prima linea nel campo della beneficenza, della difesa e della gestione delle operazioni assicurative e di investimento multimiliardarie dell'organizzazione.
Entrato a far parte dei Knights come studente universitario nel Wisconsin nel 1983, in seguito è stato Deputato di Stato nel Distretto di Columbia dal 2012 al 2013. È stato nominato Vicepresidente dei Cavalieri per le politiche pubbliche nel 2006 ed è stato eletto Vice Cavaliere Supremo nel gennaio 2017.

Dichiarazione dell'Arcivescovo William E. Lori, Cappellano Supremo dei Cavalieri di Colombo:
“Il consiglio dei Cavalieri di Colombo ha eletto un nuovo brillante Cavaliere Supremo con cui ho avuto il piacere di lavorare per più di un decennio. Patrick Kelly è un marito devoto, padre di tre giovani figlie e un uomo di profonda fede con molti anni di esperienza come dipendente pubblico. I Cavalieri di Colombo eleggono il prossimo Cavaliere Supremo Possiede la conoscenza, l'esperienza e l'impegno necessari per portare avanti l'Ordine al servizio dei nostri fratelli Cavalieri, delle loro famiglie, delle nostre parrocchie e delle nostre comunità ".
Il neo-eletto Supreme Knight è un Capitano della Marina in pensione con 20 anni di servizio militare. Nel 2016 si è ritirato dalla US Navy Judge Advocate General's (JAG) Corps Reserve, dove si è specializzato in diritto internazionale e operativo ed è stato un Ufficiale in comando dell'unità di diritto internazionale presso lo United States Naval War College. In precedenza, Kelly ha avuto una lunga carriera nel servizio pubblico che includeva ruoli di consulenza al Congresso e al Dipartimento di giustizia. Il signor Kelly è stato anche consigliere senior presso l'Ambasciatore generale per la libertà religiosa internazionale presso il Dipartimento di Stato. Tra le sue responsabilità, anche quella di servire come principale interlocutore del Dipartimento con la Santa Sede ed altre nazioni su questioni di libertà religiosa. Il signor Kelly ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso la Marquette University Law School ed un Master in Teologia presso il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli studi su matrimonio e famiglia alla Catholic University of America.

Discorso del Cavaliere Supremo eletto, il Sig. Patrick E. Kelly:
“Sono onorato, grato e benedetto. Sono onorato di essere stato chiamato a servire come Cavaliere Supremo. Sono grato a mia moglie, alla mia famiglia ed ai miei fratelli Cavalieri per avermi concesso questo onore e privilegio. I Cavalieri di Colombo eleggono il prossimo Cavaliere Supremo Sono benedetto per aver lavorato al fianco del Supremo Cavaliere Carl Anderson, che ha fatto così tanto per rafforzare i Cavalieri di Colombo e compiere la nostra missione attraverso atti di amore, gentilezza, compassione e preghiera che hanno aiutato innumerevoli persone in tutto il mondo. Carl è un mio amico da molto tempo e mancherà la sua collaborazione quotidiana anche a molti colleghi.
So che continuerà a contribuire molto al bene dell'Ordine come Past Supreme Knight e membro del consiglio degli amministrazione. Auguro il meglio a Carl, a sua moglie Dorian e all'intera famiglia Anderson e li ringrazio per tutto ciò che hanno fatto al servizio dei Cavalieri e della Chiesa ". "Non vedo l'ora di continuare il grande lavoro di Carl e mi impegnerò a guidare i Cavalieri di Colombo secondo i principi di carità, unità e fraternità, come il volere del Beato Michael McGivney. Questi principi sono importanti oggi come lo erano quasi 140 anni dalla nostra fondazione.
Sono un percorso collaudato per approfondire la nostra fede cattolica e costruire famiglie forti, parrocchie forti e comunità forti che lavorano insieme per il bene comune e riconoscono la dignità ed il valore di ogni essere umano. Chiedo di pregare mentre mi sforzerò di far progredire la grande storia e le tradizioni dei Cavalieri di Colombo nel servizio al Signore, alla Chiesa, ai nostri fratelli Cavalieri ed alle loro famiglie, alle nostre parrocchie ed alle nostre comunità ".



Altri Eventi