Nel Mondo
Fondazione Cavalieri di Colombo

Padre Michael J. McGivney
Padre Michael J. McGivney.

I "Cavalieri di Colombo" sono una società di mutuo soccorso, una confraternita di uomini cattolici che fu costituita per prestare assistenza finanziaria ai propri affiliati e ai loro familiari.

Il soccorso e l'assistenza sono offerti a coloro che sono malati, disabili, bisognosi ed ai loro familiari.

La fratellanza sociale e intellettuale è promossa fra i soci ed i loro familiari attraverso l'educazione, la carità, la religione, i servizi sociali e pubblici ed il sostegno spirituale e materiale alle forze armate durante i conflitti.

La storia dell'Ordine mostra come la visione di Padre Michael J. McGivney, la cui causa per santità viene esaminata in questo periodo dal Vaticano, ha portato alla realizzazione della più diffusa società cattolica di mutuo soccorso nel mondo.

L'Ordine ha aiutato le famiglie ad ottenere sicurezza e stabilità economica attraverso assicurazioni sulla vita, vitalizi e assicurazioni sanitarie a lungo termine, dedicando tempo ed energia a servizi in comunità.

I Cavalieri di Colombo si sono ingranditi dal piccolo gruppo del primo "council" fino a 1,6 milione di aderenti in più di 12.000 "councils" situati negli Stati Uniti, Canada, Filippine, Messico, Repubblica Domenicana, Porto Rico, Panama, Bahamas, Isole Vergini, Guatemala, Guam e Saipan.

Cenni storici

Il 2 Ottobre, 1881, un piccolo gruppo di uomini si incontrarono nello scantinato della chiesa di St. Mary in Hillhouse Avenue a New Haven, nel Connecticut.

Padre Michael J. McGivney, parroco ventinovenne, riunì questi uomini per creare una società fraternalistica che un giorno sarebbe diventata la più grande associazione mondiale al servizio delle famiglie cattoliche.

Trovavano la forza nella solidarietà, la sicurezza attraverso l'unità e la devozione per una causa santa: giurarono di difendere il loro paese, le loro famiglie e la loro fede.

Questi uomini erano uniti dall'ideale di Cristoforo Colombo, lo scopritore delle Americhe, dalle cui mani fu portata la Cristianità nel Nuovo Mondo. I loro sforzi si concretizzarono il 29 marzo 1882 quando costituirono una società. Erano i Cavalieri di Colombo.

L'Ordine è stato chiamato "il forte braccio destro della Chiesa" ed è stato lodato da Papi, presidenti e capi di stato per il sostegno alla Chiesa, per i programmi per l'evangelizzazione e l'educazione cattolica, per l'assistenza civica e per l'aiuto ai bisognosi.

Chiesa di St. Mary
Chiesa di St. Mary.

Il Cavaliere Supremo Carl A. Anderson
Il Cavaliere Supremo Carl A. Anderson.

L'idea fondamentale di Padre McGivney per l'Ordine fu d'includere anche un programma di assicurazione sulla vita a favore delle vedove e degli orfani dei membri deceduti.

I programmi d'assicurazione dell'Ordine si sono ingranditi notevolmente per soddisfare meglio le richieste derivanti dall'incremento degli associati ai Cavalieri.

Anno dopo anno, i Cavalieri di Colombo hanno raggiunto la più alta valutazione di qualità per la stabilità finanziaria da A.M. Best e Standard & Poor. L'Ordine fornisce ai suoi aderenti, oltre a molti altri benefici fraternalistici, i migliori prodotti assicurativi, vitalizi e prodotti di lungo-termine.

Il Consiglio Supremo è il corpo governate dei Cavalieri di Colombo ed è responsabile per lo sviluppo dell'intera organizzazione.

I doveri del Consiglio Supremo includono l'espansione dell'Ordine in nuove aree e insediamento delle autorità regionali, la difesa e la promozione dei suoi valori e scopi, la partecipazione ad iniziative organizzative, la diffusione della missione dei Cavalieri di Colombo nel mondo e la protezione delle famiglie dei membri attraverso i suoi ampi programmi di assicurazioni.

Comunque, la maggior parte del lavoro di beneficenza che i Cavalieri di Colombo svolgono viene fatto dagli affiliati che operano a livello locale.