Padre McGivney
Fondazione Cavalieri di Colombo
Padre Michael J. McGivney
Padre Michael J. McGivney

Padre McGivney nacque in Waterbury il 12 Agosto 1852.I suoi genitori, Patrick e Mary (Lynch) McGivney, arrivarono con la grande ondata di immigrazione Irlandese del 19° secolo.

Patrick McGivney divenne fonditore nei caldi e nocivi fumi della fonderia di ottone a Waterbury.

Mary McGivney, ebbe 13 bambini, sei dei quali morirono durante l'infanzia, cosi che il primo figlio Michael con le quattro sorelle e i due fratelli conobbe presto la tristezza e la dura morsa della povertà.

Ma imparò anche il potere dell'amore e della fede e la forza della famiglia. Frequentò le piccole scuole nel distretto di operai di Waterbury.

Dopo la guerra civile egli lasciò la scuola all'età di 13 anni per cominciare a lavorare. Il suo lavoro nel dipartimento per la produzione di cucchiai della fabbrica di ottone, gli permise di guadagnare i pochi dollari necessari per la sopravvivenza della famiglia.

Quando Michael raggiunse l'età di sedici anni nel 1868, egli lasciò la fabbrica. Seguendo la propria vocazione viaggiò in Quebec, nel Canada, dove si iscrisse al Collegio di St. Hyacinthe gestito da francesi. Seguirono due anni accademici al Seminario della Nostra Signora degli Angeli, nei pressi dell'Università del Niagara (New York). Quindi il giovane McGivney si spostò vicino a Montreal per partecipare agli studi del seminario gesuita di Santa Maria. Si trovava li quando suo padre morì nel giugno 1873.

Attività Pastorale

Alla richiesta del Vescovo di Hartford egli entrò nel Seminario di St.Mary in Baltimora (Maryland). Il 22 dicembre del 1877 fu ordinato nella storica Cattedrale dell'Assunzione di Baltimora dall'Arcivescovo (futuro Cardinale) James Gibbons. Pochi giorni dopo, alla presenza della Madre vedova, egli celebrò la sua prima messa alla Chiesa dell'Immacolata Concezione di Waterbury.

Padre McGivney cominciò la sua missione pastorale nel giorno di natale del 1877 come curato alla chiesa di St. Mary in New Haven. Era la prima parrocchia della città. Una nuova chiesa in pietra era stata costruita, al posto della vecchia che era bruciata, in una delle più prestigiose strade residenziali di New Haven, l'Hillhouse Avenue.

Contro questa edificazione vi fu una reazione del quartiere che fu addirittura riportata dal New York Times nel 1879 sotto il titolo "Come una strada Aristocratica possa essere macchiata da una Chiesa Romana". Così il ministero pastorale di Padre McGivney a New Haven cominciò con delle tensioni e con la difesa delle famiglie Irlandesi appartenenti alla classe operaia da lui servite.

Chiesa di St. Mary
Chiesa di St. Mary

Padre McGivney fu vicino ai giovani della Parrocchia di St. Mary, insegnando catechismo e organizzando una società di totale astinenza per combattere l'alcolismo. Nel 1881 cominciò ad esplorare con alcuni laici l'idea di una società Cattolica Fraternalistica in un'epoca in cui i circoli parrocchiali e tali società stavano avendo un grande consenso popolare, il giovane Prete sentì che ci doveva essere una via per rafforzare la fede religiosa e allo stesso tempo provvedere ai bisogni finanziari delle famiglie sopraffatte dalle malattie o dalla morte di qui doveva pensare alle loro necessità.